QUIN#10 Pag. 134

< indietro
ELI38_CARNET_003

Interno 6

Eterno infinito

Un antico casale di campagna, restaurato, ospita l’arte della contaminazione.

Colorati pois si arrampicano su alti schienali. Corpi femminili, spogliati di tutto, si lasciano fotografare nell’eternità del bianco e del nero. Una sfera luminosa, groviglio di fili, li accarezza. Con privilegio, e con delicatezza. A osservare la scena, una terza figura di donna, occhi spalancati e candida veste. La bocca è socchiusa, le mani composte.