QUIN#39 Pag.18

< indietro
Q39 CARNET -029

Interno 1

Dialogo con l’arte

L’armonica composizione di un palazzo piacentino

Se c’è sulla terra e fra tutti i nulla qualcosa da adorare, se esiste qualcosa di santo, di puro, di sublime, qualcosa che assecondi questo smisurato desiderio dell’infinito e del vago che chiamano anima, questa è l’arte. Così scriveva Gustave Flaubert, nel 1838. Ma poi in realtà che cosa è l’arte? Sull’argomento sono stati scritti libri, trattati, enciclopedie. Contesti fortemente storicizzati e intrisi di arte come Piacenza hanno in sé spunti forti da cui partire per ogni lavoro progettuale.